KAIRA LOORO

KAIRA LOORO HEADER1

KAIRA LOORO WORKSHOP INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA
dal 4 al 7 settembre 2016, Catania, Italia
WWW.KAIRALOORO.COM

Kaira Looro è un workshop internazionale di progettazione, ideato come momento di incontro tra professionisti nazionali e internazionali e giovani laureati o studenti che in una settimana collaborano a tempo pieno al fine di sviluppare i temi progettuali proposti.
Kaira Looro è un importante evento culturale, formativo e progettuale, che ha come finalità quella di sostenere un progetto umanitario in Senegal.
Le proposte sviluppate durante il workshop saranno oggetto di una mostra pubblica e saranno donate alle comunità del Casamance in Senegal.

L’Organizzazione internazionale No Profit (ONP) Balouo Salo, IN/Arch Sicilia, il Laboratorio di Architettura e Composizione Architettonica II del DICAR dell’Università degli Studi di Catania organizzano con la partecipazione dell’Ambasciata della Repubblica del Senegal in Italia, della Camera di Commercio e del Governo di Sedhiou (Senegal) un workshop internazionale di progettazione aperto a studi di professionisti, studenti e laureati nelle discipline di architettura, ingegneria, design, urbanistica, paesaggio e ambiente nonché ai soggetti interessati a operare nell’ambito della cooperazione internazionale. Il fine del workshop è di elaborare progetti di architettura fondati sui principi di autocostruzione sostenibile, votata al soddisfacimento dei bisogni umanitari attraverso sperimentazioni e metodologie progettuali finalizzate allo sviluppo del territorio e delle economie locali della Regione di Sedhiou. Balouo Salo è attualmente impegnata in Senegal in un progetto di cooperazione internazionale, dal carattere fortemente innovativo e sostenibile: un ponte-diga nella valle di Tanaff (Regione di Sedhiou). Con il workshop si vuole dare un contributo in termini di continuità progettuale, umanitaria ed economica attraverso interventi che consentano lo sviluppo del territorio e basati sulle culture e tradizioni locali, adoperando esclusivamente materiali, tecnologie e metodologie costruttive compatibili con i luoghi. Le lingue ufficiali del workshop sono l’inglese, il francese e l’italiano.

IL NOME KAIRA LOORO

“Kaira” e “Looro” sono parole dell’etnia Mandinga, la più diffusa nell’area dove interviene il progetto Balouo Salo – Un Ponte per la vita. Come per il nome Balouo Salo il cui significato è “Un ponte per la vita”, anche per il workshop l’organizzazione ha voluto creare un legame culturale e spirituale con l’architettura. Kaira Looro vuol dire “Architettura della pace” o “Architettura della serenità” perché i progetti che si svilupperanno durante il workshop saranno pensati per la serenità di una popolazione in grave disagio e a rischio sopravvivenza. Il ricavato del workshop sarà interamente devoluto al progetto umanitario Balouo Salo – Un Ponte per la vita. Oltre al legame con l’architettura, Kaira Looro crea un legame con la cultura Mandinga che è riconosciuta nell’Africa Subsahariana per la sua saggezza e spiritualità. I saluti di benvenuto o di addio, non sono semplici saluti di “buongiorno” o “buonasera”, ma sono veri e propri auguri e preghiere per la pace altrui. Sovente le persone si salutano “Alma kaira siyaa laa”, ovvero che “Dio ti doni la pace”. Kaira Looro non è semplicemente il “fare” architettura, ma è anche il sentirsi legati ad una cultura e ad una spiritualità.

IL LOGO DEL WORKSHOP

Il nome Kaira Loro è affiancato da tre semplici tratti che hanno una duplice lettura. Le maree contaminano le colture e l’acqua dei pozzi causando malattia, malnutrizione e povertà. Per risolvere tale problema bisogna realizzare una diga in terra che protegga la vallata di Tanaf permettendo così l’agricoltura su 10.000 ettari di terreno. I tre tratti sulla sinistra del logo emulano le maree che cambiano il percorso davanti “Kaira Looro” l’architettura della pace, che in questo caso è il “ponte per la vita” che l’organizzazione Balouo Salo vuole donare.

OPENING CEREMONY

CONFERENCES PROGRAM

CLOSING CEREMONY

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone
Powered by: Wordpress